mercoledì, novembre 06, 2013

10 CONSIGLI DI RICKSON GRACIE PER MIGLIORARE IL TUO JIU-JITSU


Ispirato ai classici insegnamenti del maestro cintura rosso-corallo

  1. Un infortunio non è una scusa per stare sul divano a guardare la tv e non allenarsi. Tieni salvaguardata la parte infortunata e allena il resto del corpo.
  2. La preparazione fisica che diventa una routine fissa può essere noiosa per il lottatore e poco tassativa per i muscoli. Varia le tue attività, ricerca ambienti all'aperto e sii creativo. Nuoto, surf, bici, arrampicata, yoga, corsa: di tutto.
  3. Allenati tutti i giorni. Un giorno senza allenamento è perso per sempre.
  4. Cattivo umore? Corpo bisognoso di uno stop? Ricorda che l'acqua è una grande fonte naturale di energia. Vai al mare, al lago o al limite a una  piscina dei dintorni per rinfrescarti le idee e le articolazioni.
  5. Durante l'allenamento non pensare unicamente alle posizioni del corpo. Stai concentrato primariamente sul ritmo della tua respirazione, il quale può rivelarsi cruciale per la vittoria - o la sconfitta.
  6. Se senti che sei stagnante nel tuo Jiu Jitsu, cerca di investire il tuo tempo per l'allenamento seguendo questa formula: 50% in accademia di Jiu Jitsu, 30% agli esercizi per migliorare la stamina quali corsa, scatti sulla spiaggia e nuoto, e il 20% all'allenamento della forza tipo sollevamento pesi.
  7. Il successo è la naturale conseguenza della perseveranza.
  8. Il tuo animus competitivo sviluppa maggiore forza via via che tu affronti più sfide e competizioni. Ogni qualvolta perdi una gara o uno sparring competitivo, ristruttura la tua mente e spirito per essere pronto a perfomare meglio la prossima volta.
  9. Uno dei più importanti elementi del Jiu Jitsu è il desiderio di essere migliori di ieri. E questo può essere conseguito soltanto tramite allenamento costante, ininterrotto.
  10. Impegnati al massimo ma capisci anche che il risultato finale non dipende solo da te. Se ti sei preparato al massimo e hai dato tutto quello che avevi, allora tornerai a casa soddisfatto quale che sia il risultato finale.


3 commenti:

Davide Biagiotti ha detto...

ok!!!

Anonimo ha detto...

Ottimi consigli davvero; su queste basi si è sviluppato il tremendo grappler Marcelo Garcia, che pur non essendo molto grosso in sparring e in gara ha sconfitto atleti di altre discipline più grossi di lui, come ad esempio Andrei Arlovski (sambo); Ben Askren (olimpionico di lotta), Jimmy Pedro (campione mondiale di judo, 6° dan), Mike van Arsdale e Diego Sanchez (entrambi esperti di catch wrestling, lotta e grappling).

Anonimo ha detto...

Riuscire a seguirli sarebbe una gran cosa...
..non è per rompere le scatole,ma la cintura è Corallo,non rosso corallo,ossia Corallo = Rossa e Nera......vabbè per quel che conta...
OSS
Paolo